Liquori e cocktail infusi al lillà con la sonicazione

L'estrazione e l'infusione a ultrasuoni sono utilizzate per catturare la delicata essenza floreale dei fiori di lillà, valorizzando una varietà di liquori, cocktail e creazioni culinarie. Sia che si tratti di rilasciare i composti aromatici del lillà in liquori come il gin e i cocktail, sia che si tratti di preparare delizie analcoliche come lo sciroppo di lillà o l'aceto infuso di lillà, l'infusione a ultrasuoni consente un'estrazione altamente efficiente di fragranze e aromi dai fiori. Qui potete trovare ricette e istruzioni passo-passo per l'infusione a ultrasuoni del lillà.

Estrazione e infusione di lillà a ultrasuoni

L'estrazione e l'infusione a ultrasuoni prevedono l'uso di onde sonore ad alta frequenza, i cosiddetti ultrasuoni, per rompere le pareti cellulari e rilasciare sostanze fitochimiche dal materiale vegetale. Queste sostanze fitochimiche comprendono composti profumati e aromatici come oli essenziali, isoprenoidi e altre sostanze aromatiche. La rottura delle cellule e il rilascio di aromi con gli ultrasuoni si traducono in un processo di estrazione più efficiente rispetto ai metodi tradizionali. Allo stesso tempo, la sonicazione può essere eseguita a condizioni di lavorazione delicate che preservano i delicati biocomposti dalla degradazione. Ciò rende l'estrazione e l'infusione a ultrasuoni il metodo ideale per trasferire i composti aromatici di fiori come i petali di lillà in liquori, cocktail e altre ricette culinarie.
 

Vi state chiedendo come si infondono i liquori e i cocktail artigianali con gli aromi delle botaniche e dei fiori? Questo video è per voi! In questo filmato vi mostriamo il processo di infusione a ultrasuoni: aromatizzare il gin con petali di lillà utilizzando il sonicatore UP200Ht.

Gin infuso al lillà con il sonicatore a sonda UP200Ht per sapori squisiti

Miniatura del video

 

Richiesta informazioni





I petali di lillà come ingrediente di aromi e fragranze

I composti di fragranze e aromi dei petali di lila vengono estratti mediante sonicazione a sondaCulinaria: Nelle applicazioni culinarie e di mixology, i fiori di lillà possono essere utilizzati per infondere sciroppi, tè e bevande con il loro delicato aroma floreale. Possono anche essere utilizzati per guarnire insalate o dessert, aggiungendo un tocco di eleganza e fragranza al piatto.
Profumeria: I fiori di lillà sono molto apprezzati in profumeria per la loro inebriante fragranza. L'olio essenziale estratto dai fiori di lillà viene utilizzato come nota di testa o di cuore nei profumi, per conferire un profumo fresco e floreale.

Vantaggi dell'estrazione di aromi a ultrasuoni: L'estrazione a ultrasuoni preserva l'aroma e il sapore delicato dei fiori di lillà, riducendo il tempo di estrazione e minimizzando la degradazione dei composti volatili.
Ulteriori applicazioni: La sonicazione può essere utilizzata per estrarre l'essenza di lillà per aromatizzare liquori come il gin e i cocktail, ma anche per creare sciroppi infusi, aceti e altre delizie culinarie.

Ricetta per il gin infuso al lillà con il Sonicator

Ingredienti:

  • 1 tazza di fiori di lillà (freschi e senza pesticidi)
  • 05L di gin (scegliere un gin di alta qualità a base neutra)
  • Bicchiere di vetro
  • Setaccio a maglie fini o tela da formaggio
  • Bottiglia per conservare il gin infuso

Istruzioni passo dopo passo per il gin infuso con ultrasuoni al lillà

Vi spieghiamo passo dopo passo la ricetta per creare il vostro gin infuso al lillà con il sonicatore a sonda UP200Ht. Il gin infuso al lillà è l'ingrediente perfetto che aggiunge un delizioso tocco floreale ai vostri cocktail.

  • Raccolta dei fiori di lillà:
    Scegliete fiori di lillà freschi, provenienti da una fonte priva di pesticidi. Risciacquare delicatamente i fiori di lillà sotto l'acqua fredda per rimuovere eventuali residui di sporco o di polvere.
    Staccate i singoli petali dallo stelo, rimuovendo il fiore dal calice e scartando le parti verdi che possono conferire un sapore amaro allo sciroppo.
  • Preparazione di Gin e fiori di lillà:
    Misurare la quantità di gin desiderata in un barattolo o contenitore di vetro. La quantità può essere regolata in base alla quantità di gin infuso che si desidera ottenere.
    Sciacquare delicatamente i fiori di lillà sotto l'acqua fredda per eliminare eventuali impurità. Staccare i singoli fiori dai gambi, scartando le parti verdi.
  • Aggiungere i fiori di lillà al gin:
    Mettere i fiori di lillà puliti nel barattolo di vetro contenente il gin. Assicurarsi che i fiori siano completamente immersi nel gin.
  • Estrazione e infusione di lillà a ultrasuoni:
    Mettere il becher con il gin in un bagno di acqua e ghiaccio, per evitare che il gin si riscaldi a causa della sonicazione. In questo modo si evita la degradazione dei componenti profumati sensibili al calore e si massimizza il sapore e la qualità dei profumi.
    Per l'infusione di lillà a ultrasuoni, iniziamo con un'impostazione di ampiezza moderata del 70% e sonichiamo per alcuni minuti. Regolare secondo le necessità in base all'intensità del sapore desiderato.
  • Monitorare l'estrazione a ultrasuoni:
    Durante la sonicazione, monitorare attentamente la miscela per assicurarsi che non si surriscaldi. Potrebbe essere necessario interrompere periodicamente il processo di sonicazione per consentire alla miscela di raffreddarsi leggermente.
  • Filtrare il gin infuso:
    Al termine della sonicazione, rimuovere con cautela il barattolo dal sonicatore.
    Utilizzare un colino a maglie fini o una stamigna per filtrare il gin infuso, eliminando le particelle solide di lilla. In questo modo si otterrà un gin infuso liscio e profumato.
  • Imbottigliamento e stoccaggio:
    Trasferire il gin infuso filtrato in bottiglie sterilizzate per la conservazione.
    Conservare il gin infuso di lillà in un luogo fresco e buio, lontano dalla luce diretta del sole. Può essere conservato per alcune settimane o alcuni mesi, a seconda della qualità del gin e delle condizioni di conservazione.
  • Godetevi il vostro Gin infuso al lillà:
    Utilizzate il gin infuso per creare cocktail unici dall'aroma e dal sapore floreale. Si abbina bene con acqua tonica, limonata o altri miscelatori botanici. Sperimentate diverse ricette di cocktail per valorizzare l'infuso di lillà.
Il sonicatore UP200Ht è lo strumento preferito da barman e mixoligist per infondere liquori e cocktail con estratti botanici come le note profumate dei petali di lillà.

il sonicatore UP200Ht è lo strumento preferito da barman e mixoligist per infondere liquori e cocktail con estratti botanici come le note profumate dei petali di lillà.

Sonicator UP200Ht per l'estrazione di aromi da fiori e petali come lillà e fiori di ciliegio

Sonicator UP200Ht per l'estrazione di aromi da fiori e petali come il lillà e la rosa. fiori di ciliegio

 

 

Richiesta informazioni





Sciroppo di lillà infuso con gli ultrasuoni

Ingredienti:

  • 1/2 tazza di petali di violetta (freschi e privi di pesticidi)
  • 1 tazza di zucchero granulato bianco
  • 1 tazza di acqua depurata
  • Bottiglia di stoccaggio

Istruzioni passo per passo per l'infusione a ultrasuoni di sciroppo di lillà

Qui vi mostriamo come potete creare un delizioso sciroppo al lillà utilizzando il sonicatore a sonda UP200Ht seguendo pochi semplici passaggi della ricetta:

  • Preparazione dei fiori di lillà:
    Sciacquare delicatamente i fiori di lillà sotto l'acqua fredda per rimuovere eventuali residui di sporcizia.
    Staccate i singoli petali dallo stelo, rimuovendo il fiore dal calice e scartando le parti verdi che possono conferire un sapore amaro allo sciroppo.
  • Preparazione della miscela di sciroppi:
    In un becher, unire parti uguali di acqua e zucchero. Usiamo 1 tazza di acqua e 1 tazza di zucchero.
    Utilizzare il sonicatore per sciogliere lo zucchero. Noi utilizziamo l'UP200Ht con la sonda S26d14 al 100% di ampiezza. Durante la sonicazione, muovere costantemente il sonotrodo attraverso la soluzione finché lo zucchero non è completamente sciolto. In questo modo si crea una base di sciroppo semplice. Se lo sciroppo si è riscaldato durante la sonicazione, lasciarlo raffreddare.
  • Estrazione ad ultrasuoni dell'aroma dai petali di lillà:

  • Preparazione: Mettere il becher con lo sciroppo in un bagno di acqua e ghiaccio. Vogliamo evitare il riscaldamento dello sciroppo durante l'infusione a ultrasuoni del lillà per evitare la degradazione dei componenti profumati sensibili al calore.
    Aggiungere i petali di lillà allo sciroppo.
  • Sonicazione: Per l'infusione di lillà a ultrasuoni, iniziamo con un'impostazione di ampiezza moderata del 70% e sonichiamo per alcuni minuti. Regolare secondo le necessità in base all'intensità del sapore desiderato.
  • Monitorare l'estrazione del lillà a ultrasuoni:
    Durante la sonicazione, monitorare attentamente la miscela per assicurarsi che non si surriscaldi. Potrebbe essere necessario interrompere periodicamente il processo di sonicazione per consentire alla miscela di raffreddarsi leggermente.
  • Ceppo:
    Al termine della sonicazione, rimuovere la sonda a ultrasuoni dal contenitore e mettere da parte il sonicatore.
    Filtrare la miscela di sciroppo attraverso un setaccio a maglie fini o una stamigna per rimuovere le particelle solide di lillà, lasciando uno sciroppo liscio infuso di lillà.
  • Deposito:
    Trasferire lo sciroppo filtrato in bottiglie o barattoli puliti e sterilizzati per la conservazione.
    Conservate lo sciroppo al lillà in frigorifero per alcune settimane.
  • Usare e godere:
    Utilizzate lo sciroppo infuso di lillà per addolcire bevande come limonata, tè o cocktail. Si può anche spruzzare su dessert come pancake, waffle o gelato per un tocco floreale.

Aceto infuso di lillà

Analogamente alla ricetta del gin infuso al lillà, è possibile ravvivare anche l'aceto. L'aceto infuso di lillà si ottiene mettendo in infusione i fiori di lillà nell'aceto, ad esempio nell'aceto di sidro di mele o nell'aceto di vino rosso, mediante estrazione a ultrasuoni. Poiché la sonicazione conferisce all'aceto la fragranza floreale e il sottile sapore del lillà, si ottiene un condimento unico per uso culinario.
Per due tazze di aceto, aggiungere una tazza di petali di lillà e sonicare con l'UP200Ht al 100% di ampiezza per circa 50-60 secondi.
L'aceto infuso di lillà può essere utilizzato per condire insalate, marinate e salse, aggiungendo una nota floreale ai piatti salati. Può anche essere usato come ingrediente saporito in soluzioni di decapaggio per verdure o frutta.

Contattaci! / Chiedi a noi!

Richiedi maggiori informazioni

Utilizzate il modulo sottostante per richiedere ulteriori informazioni su processori a ultrasuoni, applicazioni e prezzi. Saremo lieti di discutere con voi del vostro processo e di offrirvi un sistema a ultrasuoni che soddisfi le vostre esigenze!









Si prega di notare il nostro informativa sulla privacy.




Particolarità / Cose da sapere

Profilo aromatico e fragranza del fiore di lillà
Aroma: l'aroma dei fiori di lillà è caratterizzato da un profumo dolce e floreale con delicate note di miele e di verde. Viene spesso descritto come rinfrescante ed edificante, il che lo rende una scelta popolare per profumi e fragranze.
Sapore: I fiori di lillà possiedono un sottile aroma floreale che può essere infuso in varie bevande e dessert per aggiungere un tocco unico.

A cosa servono i fiori di lillà?

I sonicatori a sonda sono altamente efficienti nell'estrazione di composti di fragranze e aromi dai petali di lilla Che cos'è il lillà?
Il lillà, scientificamente noto come Syringa vulgaris, è una pianta da fiore originaria dell'Europa sud-orientale e dell'Asia. È ampiamente coltivata per i suoi bellissimi e profumati fiori, che sbocciano in grappoli che vanno dal bianco al viola, a seconda della varietà. Il lillà (Syringa vulgaris) è un genere della famiglia delle Oleaceae e i suoi fiori sono commestibili.


L'uso del lillà come profumo
Il lillà è comunemente utilizzato come ingrediente in profumeria, dove il suo profumo floreale aggiunge una qualità fresca e ariosa alle fragranze. Gli estratti di fiori di lillà vengono spesso miscelati con altre note floreali per creare profili aromatici complessi e accattivanti in profumi, colonie e altri prodotti profumati. L'estrazione a ultrasuoni è utilizzata come tecnica efficiente per trasferire i composti profumati dei petali di lillà in un solvente.


L'uso del lillà come ingrediente aromatico
Il lillà viene utilizzato come ingrediente aromatico in diverse applicazioni culinarie, conferendo un delicato aroma floreale e un gusto che ricorda i suoi fiori profumati. La sua essenza può essere incorporata in sciroppi, prodotti da forno, bevande e dolci per infondere ai piatti una nota floreale sottile ma distintiva.


L'uso del lillà come medicina e terapia
Nel corso della storia, le specie del genere Syringa hanno trovato applicazione in diverse pratiche medicinali tradizionali asiatiche. Queste includono il trattamento di varie condizioni come tosse, diarrea, epatite acuta itterica, vomito, dolore addominale e bronchite. I composti derivati dalle specie di Syringa, tra cui fenilpropanoidi come la siringina e iridoidi come l'oleuropeina, sono stati isolati e studiati ampiamente. Le indagini successive hanno rivelato che questi composti, insieme ad altri costituenti presenti nelle piante di Syringa, presentano una serie di effetti farmacologici. Questi effetti comprendono attività antitumorali, antipertensive, antinfiammatorie, antiossidanti e antimicotiche, come dimostrato dalla ricerca farmacologica.


Letteratura / Referenze


Ultrasuoni ad alte prestazioni! La gamma di prodotti Hielscher copre l'intero spettro dagli ultrasuoni da laboratorio compatti alle unità da banco fino ai sistemi a ultrasuoni industriali completi.

Hielscher Ultrasonics produce omogeneizzatori a ultrasuoni ad alte prestazioni da laboratorio a dimensione industriale.


Saremo lieti di discutere il vostro processo.

Mettiamoci in contatto.