Tecnologia ad ultrasuoni Hielscher

Estrazione dello zenzero altamente efficiente tramite sonicazione

  • L'estrazione ad ultrasuoni di oli essenziali e composti attivi dallo zenzero convince per l'alta efficienza e le alte rese.
  • L'estrazione ad ultrasuoni è un processo delicato, non termico, che produce estratti di alta qualità.
  • Mentre altri metodi di estrazione sono limitati nella loro capacità di upscaling, la sonicazione può essere scalata completamente lineare a qualsiasi livello di produzione industriale.

Estrazione dello zenzero

Zenzero (Zingiber officinale) contiene un'elevata quantità di composti attivi come gli oli essenziali, [6]-generolo, oleoresine e altre sostanze fitochimiche bioattive, che sono sostanze desiderate per il loro gusto, odore ed effetti farmacologici.
Per utilizzare i composti attivi dello zenzero, essi devono essere rilasciati dalla radice dello zenzero (rizoma) mediante estrazione. I metodi convenzionali di estrazione dello zenzero, come la distillazione a vapore o l'estrazione con solvente, presentano diversi inconvenienti: Sono noti per la loro lunga durata, richiedono grandi quantità di solventi chimici e hanno una capacità di processo limitata.

Estrazione ad ultrasuoni di zenzero essiccato

Estrazione ultrasonica di zenzero

Cavitazione ad ultrasuoniL'estrazione ad ultrasuoni è un metodo non termico basato sul principio di cavitazioneLe microturbolenze e le elevate forze di taglio che rompono meccanicamente le pareti cellulari, facilitando contemporaneamente il rilascio di costituenti cellulari del materiale vegetale nel solvente senza degradazione chimica. Le temperature di processo miti salvano gli estratti desiderati (ad es. antiossidanti, polifenoli, ecc.) dalla degradazione termica. Inoltre, l'estrazione assistita da ultrasuoni può spesso essere effettuata in solventi acquosi (= acqua). L'assenza di solventi organici (ad es. acetone, esano) è particolarmente importante per l'estrazione di composti che vengono successivamente incorporati in prodotti alimentari e farmaceutici.
La sonicazione è stata utilizzata per estrarre componenti funzionali da diverse matrici vegetali e tissutali. È dimostrato che è più rapido delle tecniche di estrazione convenzionali.

Vantaggi dell'estrazione ad ultrasuoni

  • condizioni di processo lievi
  • alto rendimento
  • estrazione rapida
  • senza solventi
  • Sicuro & facilità d'uso
  • facile scale-up
  • elevata efficienza complessiva
  • elaborazione in linea o a lotti
  • ROI veloce

Richiesta informazioni





Qualità superiore dell'estratto

L'estrazione mediante ultrasuoni a potenza presenta vantaggi rispetto ad altre tecniche di estrazione tradizionali, spesso limitate a piccoli volumi. L'estrazione ad ultrasuoni può essere effettuata come processo batch o in linea utilizzando una cella a flusso. Le intense forze ultrasoniche perforano o rompono la matrice cellulare in modo che tutto il materiale intracellulare venga rilasciato rapidamente e facilmente, in modo da estrarre il massimo rendimento. La versatilità dell'apparecchiatura ad ultrasuoni assicura una procedura semplice e facile, il solvente richiesto può essere sostituito dall'acqua o la quantità di solvente può essere notevolmente ridotta. Inoltre, una temperatura moderata e un breve tempo di estrazione impediscono la degradazione dei composti attivi, in modo da ottenere un estratto di alta qualità con qualità farmaceutica/alimentare.

Apparecchiature ad ultrasuoni Hielscher

Hielscher Ultrasonics fornisce sistemi ad ultrasuoni potenti e affidabili per impianti pilota da banco, impianti pilota e lavorazioni industriali complete di qualsiasi volume. I nostri robusti sistemi a ultrasuoni possono essere utilizzati per la lavorazione a lotti e in linea. Il controllo semplice e preciso di tutti i parametri di processo garantisce un'elevata qualità dell'estratto e un'elevata efficienza del processo.
La tabella seguente fornisce un'indicazione della capacità di lavorazione approssimativa dei nostri ultrasuoni:

Volume di batch Portata Dispositivi raccomandati
0,5-1,5 mL n.a. VialTweeter
1 - 500mL 10 - 200mL/min UP100H
10 - 2000mL 20 - 400mL/min UP200Ht, UP400St
0,1 - 20L 0,2 - 4L/min UIP2000hdT
10 - 100L 2 - 10L/min UIP4000
n.a. 10 - 100L/min UIP16000
n.a. più grande cluster di UIP16000
Sviluppiamo soluzioni personalizzate per un processo a ultrasuoni ottimale!

Configurazione a ultrasuoni personalizzata

Contattaci! / Chiedi a noi!

Si prega di utilizzare il modulo sottostante, se si desidera richiedere ulteriori informazioni sull'omogeneizzazione ad ultrasuoni. Saremo lieti di offrirvi un sistema ad ultrasuoni che soddisfi le vostre esigenze.









Si prega di notare il nostro informativa sulla privacy.



Particolarità / Cose da sapere

zenzero

Lo zenzero è una fonte vegetale ricca di antiossidanti naturali fenolici e flavonoidi.
La fragranza e il sapore caratteristici dello zenzero derivano da oli volatili che compongono l'1-3% del peso dello zenzero fresco, costituiti principalmente da zingerone, shogaoli e zenzeri con [6]-generolo (1-[4′-Idrossi-3′-metossifenil]-5-idrossi-3-decanone) come principale composto pungente.
Lo zingerone è prodotto dagli zenzeri durante l'essiccazione (sotto calore) ed ha una minore piccantezza e un aroma piccante-dolce. Lo zingerone, chiamato anche vanillylacetone, è ritenuto da alcuni un componente chiave della pungenza dello zenzero, ma impartisce il “caramella” sapore di zenzero cotto. Lo zingerone è simile nella struttura chimica ad altre sostanze chimiche di sapore come la vanillina e l'eugenolo. Viene utilizzato come additivo aromatico negli oli di spezie e in profumeria per introdurre aromi speziati.

Oli Essenziali

Un olio essenziale è un liquido idrofobico concentrato contenente composti aromatici volatili delle piante. Gli oli essenziali sono noti anche come oli volatili, oli eterei, oli eterei, aetherolea, o semplicemente come l'olio della pianta da cui sono stati estratti, come l'olio di rosa, olio di zenzero, olio di sandalo, olio di menta piperita, olio di limone o (dolce) olio di arancia.
Gli oli essenziali sono ampiamente utilizzati e si trovano in molti prodotti di consumo, ad esempio negli alimenti e nelle bevande per aromatizzare, nei profumi e nei prodotti per l'igiene personale per la profumazione, e negli articoli medici e farmaceutici per effetti terapeutici. Gli oli essenziali sono caratterizzati da odori specifici. Gli oli essenziali sono approvati come ingredienti sicuri per prodotti alimentari, medici e terapeutici.