Maionese – Emulsionare con un sonicatore

Olio e acqua non si mescolano, giusto? In realtà, l'olio e l'acqua possono essere miscelati in modo efficiente utilizzando gli ultrasuoni. La maionese è un esempio importante di emulsione nelle applicazioni culinarie. Scoprite come la sonicazione facilita la produzione di una maionese stabile, cremosa e saporita. I sonicatori a sonda sono disponibili come omogeneizzatori portatili da utilizzare in cucina e come macchine emulsionatrici industriali per la produzione di maionese.

Gli omogeneizzatori a ultrasuoni facilitano l'emulsionamento della maionese

La produzione di maionese è migliorata dall'emulsionamento a ultrasuoni.L'emulsificazione a ultrasuoni sfrutta le onde sonore ad alta frequenza per creare minuscole goccioline di olio disperse nell'acqua, formando una miscela uniforme. Questo metodo garantisce che le gocce d'olio siano sempre piccole e ben distribuite, evitando la separazione e mantenendo la consistenza desiderata. Utilizzando un sonicatore a sonda, l'energia erogata alla miscela è altamente controllata, per un'emulsione efficiente e riproducibile.
In cucina, un omogeneizzatore portatile può emulsionare facilmente piccoli lotti di maionese, offrendo a chef e cuochi domestici la possibilità di ottenere risultati di qualità professionale. Per la produzione industriale, i sonicatori su larga scala sono in grado di emulsionare grandi quantità, garantendo coerenza e qualità in ogni lotto di maionese prodotto.
L'applicazione dell'emulsificazione a ultrasuoni nella produzione di maionese non solo migliora la stabilità e la consistenza, ma intensifica anche i sapori, rendendo il prodotto finale più attraente. Pertanto, che si tratti di produzione artigianale o su larga scala, la sonicazione si distingue come una potente tecnica di omogeneizzazione per produrre una maionese perfetta.

Richiesta informazioni





L'emulsione a ultrasuoni facilita la rapida miscelazione degli ingredienti a base di olio e acqua in una maionese cremosa e stabile.

Sonicator UP200Ht per l'emulsione della maionese

 

Guardate come il sonicatore UP200Ht supera l'immiscibilità degli ingredienti di acqua e olio creando una maionese cremosa e stabile. Questo potente sonicatore utilizza onde ad ultrasuoni ad alta intensità per ottenere un'emulsione superiore, con il risultato di una consistenza uniforme. A differenza dei metodi tradizionali, l'emulsione a ultrasuoni garantisce una maggiore stabilità e prolunga la durata di conservazione della maionese, impedendo la separazione delle fasi.

La maionese fatta con la sonicazione: Guardate come il sonicatore UP200Ht emulsiona uova, aceto e olio!

Miniatura del video

 

Maionese emulsionata per sonicazione – La ricetta

Di seguito trovate la ricetta della maionese preparata con il sonicatore UP200Ht come mostrato nel video qui sopra.
 
Ingredienti:

  • 2 tuorli d'uovo freschi
  • 200 mL di olio neutro (ad es. olio di cartamo o di girasole)
  • 2 cucchiai di aceto di vino bianco
  • 1 cucchiaio di senape
  • 1 pizzico di zucchero
  • 1 pizzico di sale

Istruzioni passo per passo per la maionese miscelata a ultrasuoni

Mettere i tuorli d'uovo con aceto, senape, sale e zucchero in un contenitore di vetro stretto. Inserire la sonda a ultrasuoni nella miscela (vicino al fondo del recipiente, ma senza toccarlo) e accendere il sonicatore. Iniziare la sonicazione al 100% dell'ampiezza. Aggiungere lentamente l'olio alla miscela. L'olio funziona meglio quando arriva nella zona di cavitazione sotto la superficie del sonotrodo. Lasciare inizialmente la sonda a ultrasuoni sul terreno senza muoverla. – dopo 5 secondi, tirare molto lentamente il sonicatore verso l'alto. Dopo 15-20 secondi, abbassare l'ampiezza al 70%. Muovere lentamente la sonda attraverso la miscela finché non si forma una maionese solida. Assicurarsi di non toccare le pareti del recipiente durante la sonicazione. Quando la miscela si è trasformata in una maionese omogenea, conservarla in frigorifero fino al momento del bisogno.
Consumare entro un giorno.

Consigli e risoluzione dei problemi per ottenere una maionese stabile e cremosa con la sonicazione

La maionese è un'emulsione olio-in-acqua. Per ottenere un'emulsione olio-in-acqua uniforme, è utile sonicare prima i tuorli d'uovo, l'aceto e la senape in modo che la fase acquosa sia completamente mescolata. Utilizzare tutti gli ingredienti a temperatura ambiente. Nella seconda fase, aggiungere lentamente l'olio (di girasole) facendo scorrere l'olio sul sonotrodo. In questo modo, l'olio entra direttamente nella zona di cavitazione acustica, dove viene emulsionato in modo più efficiente nella fase acquosa (cioè tuorli, aceto, senape).

La combinazione di tuorlo d'uovo, albume (facoltativo), aceto (o succo di limone) e senape forma la fase acquosa dell'emulsione. Premiscelare accuratamente questi ingredienti con il sonicatore prima di aggiungere l'olio facilita la successiva preparazione di un'emulsione cremosa e stabile nota come maionese. L'interazione tra le interazioni idrofile e idrofobiche, la denaturazione delle proteine e la chimica acido-base garantiscono una maionese liscia e deliziosa. L'omogeneizzazione a ultrasuoni è un metodo semplice e altamente efficiente per creare un'emulsione molto fine degli ingredienti a base di olio e acqua, producendo una consistenza molto cremosa e consistente che garantisce un'ottima esperienza di gusto della maionese fresca.

In che modo gli ingredienti influenzano la miscibilità e la stabilità della maionese?

  • Tuorlo d'uovo: Il principale agente emulsionante della maionese è la lecitina, un fosfolipide presente in abbondanza nel tuorlo d'uovo. La lecitina ha un potere idrofilo (che attira l'acqua) “testa” e un idrofobo (che respinge l'acqua) “coda”. Quando il tuorlo d'uovo viene mescolato con olio e aceto, le teste idrofile della lecitina si orientano verso la fase acquosa (aceto), mentre le code idrofobe si immergono nella fase oleosa. Questa disposizione forma una barriera stabile tra l'olio e l'aceto, impedendone la separazione.
  • Albume d'uovo: Anche se l'albume (albumina) non svolge un ruolo significativo come il tuorlo, può contribuire alla stabilità della maionese grazie al suo contenuto proteico. Le proteine dell'albume possono anche formare una pellicola intorno alle gocce d'olio, migliorando la stabilità dell'emulsione. Per questo motivo molte ricette prevedono solo il tuorlo d'uovo.
  • Aceto (o succo di limone): L'acidità dell'aceto (o del succo di limone) non solo aggiunge sapore, ma influenza anche la stabilità della maionese. L'ambiente acido aiuta a denaturare le proteine del tuorlo d'uovo, aumentando la loro capacità di interagire con le fasi di olio e acqua. Inoltre, l'acidità può alterare la distribuzione della carica sulla superficie delle gocce d'olio, favorendo la repulsione elettrostatica e impedendo la coalescenza.
  • Senape: La senape agisce come emulsionante e stabilizzante nella maionese. Contiene composti come mucillagini e proteine che possono potenziare le proprietà emulsionanti del tuorlo d'uovo. Inoltre, la senape contiene piccole particelle che possono intrappolare fisicamente le gocce d'olio, stabilizzando ulteriormente l'emulsione.

La chimica dell'emulsione dietro la maionese

Sonicatore UP200St con sonotrodo S26d7D per l'omogeneizzazione di tipo batch di tuorlo d'uovo, aceto e olio in una maionese cremosa e stabile.La maionese è un tipo di emulsione olio-acqua. In questa emulsione, l'olio è disperso nell'acqua con l'aiuto di un emulsionante, in genere tuorlo d'uovo, senape o lecitina. L'emulsionante circonda e stabilizza le minuscole goccioline di olio, impedendo loro di coalescere e separarsi dalla fase acquosa. In questo modo si ottiene una miscela cremosa e stabile, dalla consistenza omogenea.
Il contenuto di acqua nelle ricette tradizionali di maionese è relativamente basso rispetto al contenuto di olio. Tuttavia, la presenza di ingredienti a base d'acqua come l'aceto e i tuorli d'uovo, insieme all'azione meccanica della miscelazione, ad esempio l'omogeneizzazione a ultrasuoni, facilita la formazione di un'emulsione olio-acqua stabile.
I tuorli d'uovo contengono acqua e lecitina, che agisce come emulsionante, contribuendo a stabilizzare la miscela formando una barriera protettiva intorno alle gocce d'olio. Inoltre, l'aceto fornisce acidità, che contribuisce ulteriormente a stabilizzare l'emulsione.
Sebbene il contenuto di olio sia superiore a quello di acqua nella maionese, la presenza di questi ingredienti a base d'acqua, insieme all'azione emulsionante, consente la formazione di un'emulsione olio-acqua stabile.

Omogeneizzatore a ultrasuoni per la miscelazione e la pastorizzazione in continuo di uova liquide e per l'emulsione di uova e olio nella maionese.

Ultrasuonatore industriale UIP6000hdT per l'emulsionatura e la pastorizzazione in linea della maionese.

Richiesta informazioni





Sonicatori ad alte prestazioni per la produzione di maionese

Perché Hielscher Ultrasonics?

  • alta efficienza
  • Tecnologia all'avanguardia
  • attendibilità & robustezza
  • controllo di processo regolabile e preciso
  • lotto & in linea
  • per qualsiasi volume
  • software intelligente
  • funzioni intelligenti (ad esempio, programmabili, protocollatura dei dati, controllo remoto)
  • Facile e sicuro da usare
  • Bassa manutenzione
  • CIP (clean-in-place)

Progettazione, produzione e consulenza – Qualità Made in Germany

Gli ultrasuoni Hielscher sono noti per i loro elevati standard di qualità e design. La robustezza e la facilità d'uso consentono un'agevole integrazione dei nostri ultrasuoni negli impianti industriali. Gli ultrasuonatori Hielscher sono in grado di gestire facilmente condizioni difficili e ambienti impegnativi.

Hielscher Ultrasonics è un'azienda certificata ISO e pone particolare enfasi sugli ultrasuonatori ad alte prestazioni, caratterizzati da tecnologia all'avanguardia e facilità d'uso. Naturalmente, gli ultrasuoni Hielscher sono conformi alla normativa CE e soddisfano i requisiti UL, CSA e RoH.

Contattaci! / Chiedi a noi!

Richiedi maggiori informazioni

Utilizzate il modulo sottostante per richiedere ulteriori informazioni su processori a ultrasuoni, applicazioni e prezzi. Saremo lieti di discutere con voi del vostro processo e di offrirvi un sistema a ultrasuoni che soddisfi le vostre esigenze!









Si prega di notare il nostro informativa sulla privacy.


 
Sonicatori per emulsionare la maionese a qualsiasi scala:
 
La tabella seguente fornisce un'indicazione della capacità di lavorazione approssimativa dei nostri ultrasuoni:

Volume di batchPortataDispositivi raccomandati
1 - 500mL10 - 200mL/minUP100H
10 - 2000mL20 - 400mL/minUP200Ht,UP200St
Da 10 a 4000 mlDa 20 a 800 mL/minUP400St
0,1 - 20L0,2 - 4L/minUIP2000hdT
10 - 100L2 - 10L/minUIP4000hdT
Da 15 a 150LDa 3 a 15L/minUIP6000hdT
n.a.10 - 100L/minUIP16000
n.a.più grandecluster di UIP16000


Letteratura / Referenze

Particolarità / Cose da sapere

Che cos'è la maionese?

La maionese è un esempio per eccellenza di emulsione olio-aceto, un tipo di miscela in cui le gocce di olio sono finemente disperse nell'aceto. Questa meraviglia culinaria deve la sua consistenza stabile e cremosa alla presenza di un emulsionante, in particolare il tuorlo d'uovo.
Il tuorlo d'uovo è ricco di lecitina, un fosfolipide che svolge un ruolo fondamentale nel processo di emulsione. Ogni molecola di lecitina ha una struttura unica con due estremità distinte: un'estremità polare (idrofila) attratta dall'acqua e un'estremità non polare (idrofoba) attratta dall'olio. I composti, i cui gruppi di testa sono idrofili e solubili in acqua e i cui gruppi di coda non polari sono idrofobici e solubili nei grassi, sono descritti con il termine scientifico “anfifilico”. Questa doppia affinità permette alla lecitina di fare da ponte tra l'olio e l'aceto, stabilizzando la miscela.
Nella preparazione della maionese, le molecole di lecitina si posizionano all'interfaccia tra olio e aceto. L'estremità idrofila interagisce con l'aceto, mentre l'estremità idrofoba si incorpora nell'olio. Questo orientamento consente alla lecitina di ridurre la tensione superficiale tra i due liquidi immiscibili, impedendone la separazione. Di conseguenza, le goccioline di olio si disperdono uniformemente e si mantengono all'interno dell'aceto, creando un'emulsione omogenea e coesa.
In breve, la maionese sfrutta le proprietà anfifiliche della lecitina e la scienza dell'emulsione, combinando ingredienti semplici in un condimento versatile e utilizzato in tutto il mondo.
 

Il ruolo della lecitina come stabilizzante nella maionese

La lecitina funge da emulsionante chiave nella maionese, assicurando che l'olio e l'aceto si fondano in una miscela stabile e coesa. L'efficacia della lecitina in questo processo può essere attribuita alla sua struttura molecolare unica, che presenta componenti idrofili (che attirano l'acqua) e idrofobici (che attirano l'olio).

Come funziona la lecitina nella maionese:

  • Struttura molecolare: La lecitina è un fosfolipide, cioè contiene un gruppo fosfato collegato a una spina dorsale di glicerolo, insieme a catene di acidi grassi. Questa struttura dà luogo a due estremità distinte: una testa polare (idrofila) e una coda non polare (idrofoba).
  • Interazione con gli ingredienti: Quando si prepara la maionese, la testa polare della molecola di lecitina interagisce con il componente a base d'acqua, che in questo caso è l'aceto. Contemporaneamente, le code non polari si immergono nelle gocce d'olio.
  • Processo di emulsificazione: Quando gli ingredienti vengono mescolati, le molecole di lecitina si allineano all'interfaccia tra olio e aceto. Le teste idrofile rimangono nell'aceto e le code idrofobe nelle gocce d'olio. Questo allineamento riduce la tensione superficiale tra l'olio e l'aceto, impedendo alle gocce d'olio di coalescere e separarsi.
  • Stabilizzazione: Stabilizzando le gocce di olio all'interno dell'aceto, la lecitina crea un'emulsione stabile. L'olio si disperde efficacemente sotto forma di minuscole goccioline nell'aceto, conferendo alla maionese la sua caratteristica consistenza cremosa e omogenea.
  • Prodotto finale: Il risultato di questo processo è una miscela densa e stabile in cui le gocce di olio sono distribuite uniformemente all'interno della base di aceto, creando il condimento liscio e coeso noto come maionese.

La natura anfifilica della lecitina, che descrive la doppia affinità per l'olio e per l'acqua, è fondamentale per il processo di emulsione della maionese. Posizionandosi tra l'olio e l'aceto, la lecitina stabilizza la miscela, assicurando che le gocce d'olio rimangano distribuite in modo uniforme e impedendo la separazione, il che conferisce alla maionese la consistenza desiderata.


Ultrasuoni ad alte prestazioni! La gamma di prodotti Hielscher copre l'intero spettro dagli ultrasuoni da laboratorio compatti alle unità da banco fino ai sistemi a ultrasuoni industriali completi.

Hielscher Ultrasonics produce omogeneizzatori a ultrasuoni ad alte prestazioni da laboratorio a dimensione industriale.


Saremo lieti di discutere il vostro processo.

Mettiamoci in contatto.