Tecnologia ad ultrasuoni Hielscher

Pulizia ad ultrasuoni dei fotobioreattori

Le microalghe possono essere coltivate in stagni poco profondi o fotobioreattori. Nei bioreattori, un film di alghe tende a crescere sulla superficie interna del reattore, bloccando la luce solare e limitando la fotosintesi. Pulizia ad ultrasuoni – applicato dall'esterno – rimuove questo film di alghe in modo efficiente.

Le microalghe fotosintetiche sono utilizzate nelle industrie che mirano a produrre alimenti sani, additivi alimentari o biofertilizzanti. Le microalghe possono anche essere un mezzo per sequestrare la CO2 da fonti industriali.

Progettazione di bioreattori fotografici

Foto-bioreattore per la coltivazione di microalgheIl fattore più importante per limitare la produttività delle alghe è la luce. Pertanto, i bioreattori continui sono costituiti principalmente da colonne di contenitori trasparenti o tubi, in plastica speciale o vetro. Un fluido contenente alghe viene pompato lentamente attraverso il sistema, presentando tutte le alghe alla zona di assorbimento solare. Le alghe crescono all'interno del sistema chiuso. Questo riduce la possibilità di infestazione. Una quantità controllata di CO2 viene iniettato nel foto-bioreattore per massimizzare la fotosintesi.

Pulizia del reattore ad ultrasuoni

Pulizia ad ultrasuoni del bioreattore
Uno speciale sonotrodo ad ultrasuoni può viaggiare lungo i tubi del bioreattore per rimuovere le incrostazioni.

Le incrostazioni sulle superfici interne dei bioreattori bloccano la luce solare. – un fattore cruciale per la produttività delle alghe. I dispositivi ad ultrasuoni Hielscher sono utilizzati in un nuovo metodo per pulire efficacemente la superficie interna dei tubi di vetro del reattore. Un sonotrodo ad ultrasuoni viene premuto contro la superficie esterna. Questo accoppia le vibrazioni ultrasoniche al vetro, che portano ad una vibrazione del vetro stesso. Questo rimuove le incrostazioni dalla superficie interna. Le alghe sciolte vengono sciacquate via e la luce solare può raggiungere nuovamente il reattore. Per pulire più tubi lunghi, un unico sistema ad ultrasuoni può essere spostato lungo ogni tubo e da tubo a tubo.

Altri processi ad ultrasuoni per le alghe

Le alghe sono anche un'interessante materia prima sostenibile per la produzione di biodiesel. L'ultrasonicazione migliora la estrazione dell'olio dalle cellule algali e il conversione a biodiesel.

Si consiglia di effettuare prove su scala pilota, ad esempio utilizzando un sistema speciale UIP500hd. Questo mostrerà gli effetti generali e i miglioramenti per il vostro particolare reattore. Tutti i risultati possono essere scalati. Saremo lieti di discutere con voi le vostre esigenze e di consigliarvi ulteriori passi da compiere.

Richiesta di altre informazioni!

Si prega di utilizzare il modulo sottostante, se si desidera richiedere ulteriori informazioni sull'uso degli ultrasuoni per la pulizia dei fotobioreattori.









Si prega di notare il nostro informativa sulla privacy.