Tecnologia ad ultrasuoni Hielscher

Argomento ultrasonico: "Fitochimici"

Fitochimico è un termine ombrello per piante (parola greca “fito” significa "vegetale", che comprende un'ampia gamma di composti che si trovano naturalmente nelle piante. Molti fitochimici sono noti per i loro effetti benefici sulla salute umana e sono quindi composti nutrizionali molto apprezzati. Terpeni, fitosteroli, isotiocianati, organosolfuri, stilbeni, isoflavonoidi, alcaloidi, acidi fenolici e antocianuri sono i più importanti sottogruppi di fitochimici, che comprendono numerosi fitochimici come la caffeina e la teobromina (alcaloidi); allicina, glutatione e sulforafano (organosolfuri); pterostilbene e resveratrolo (stilbeni); o epicatechina, naringina e quercitina (flavonoidi) per citarne solo alcuni.
Per utilizzare le sostanze fitochimiche come farmaci o integratori alimentari, le sostanze chimiche vegetali devono essere isolate dalla matrice cellulare. L'estrazione ad ultrasuoni è un metodo potente e affidabile per rilasciare sostanze fitochimiche da piante come verdure, erbe, frutta, radici e corteccia. Gli impianti di estrazione ad ultrasuoni sono utilizzati su piccola e grande scala, ad esempio per la produzione di terpeni da canapa e cannabis, quercetina da mele, tè e cipolla, allicina da aglio, caffeina da caffè, teobromina da semi di cacao o acido ellagico da melograno.
Le onde ultrasoniche intense sono utilizzate per creare la cavitazione acustica, le cui forze di taglio interrompono le pareti cellulari e lavano i fitochimici dall'interno della cellula al solvente. Come metodo non termico, l'estrazione ad ultrasuoni impedisce la degradazione termica di composti sensibili al calore e produce estratti di alta qualità. L'elevata efficienza di estrazione, l'estrazione (quasi) completa, il trattamento rapido e il funzionamento sicuro sono ulteriori vantaggi dell'estrazione a ultrasuoni.
Per saperne di più sui processori ad ultrasuoni e sul loro utilizzo nell'estrazione fitochimica!

Trattamento ad ultrasuoni con sistema 2kW UIP2000hdTTrattamento ad ultrasuoni con sistema 2kW UIP2000hdT

Sono state mostrate 12 pagine su questo argomento:

Estrazione ultrasonica dei polisaccaridi dalla radice di Astragalo Membranaceus Root

Estrazione ultrasonica dei polisaccaridi dalla radice di Astragalo Membranaceus Root

Le radici di Astragalus membranceus (chiamato anche Astragalus propinquus) contengono la saponina cicloastragenolo, che può attivare la telomerasi e quindi estendere la lunghezza dei telomeri. La lunghezza dei telomeri è associata alla longevità. L'estrazione ad ultrasuoni è la tecnica superiore per isolare il cicloastragenolo.…

https://www.hielscher.com/ultrasonic-extraction-of-polysaccharides-from-astragalus-membranaceus-root.htm

Richiesta di maggiori informazioni

Se non hai trovato quello che stavi cercando, contattaci!

Si prega di notare il nostro informativa sulla privacy.